Nuraghe, giardini e fascino del Sarcidano

Itinerario alla scoperta dell’entroterra sardo sorprendentemente ricco di scorci naturalistici di rara bellezza una volta abbandonata la fascia litoranea sfruttata dal turismo balneare. Una breve vacanza in cui, oltre a storia natura e paesaggio, si gode della tradizione locale particolarmente attiva nell’ambito della cucina e dell’artigianato.

PROGRAMMA:

18 lunedì
Partenza con volo di linea per Cagliari da dove si prosegue in pullman per Laconi. Breve escursione nelle aree archeologiche circostanti, dove si incontrano un nuraghe pentalobato, un allineamento di menhir e una tomba megalitica della prima età del bronzo. Dopo il pranzo in ristorante, trasferimento a Villa S.Antonio per la visita alla piana delle Domus de Janas, tombe megalitiche del neolitico scavate direttamente nei costoni rocciosi, ed al menhir più alto d’Italia. In chiusura, visita al museo della statuaria preistorica. Sistemazione presso l’hotel Le Magnolie; situato nel centro del borgo di Laconi, la struttura consente di apprezzare la tradizionale ospitalità dell’isola e la rinomata cucina locale.

19 martedì
Escursione alla Oasi di Funtanamela, tra gli antichi ricoveri dei pastori nascosti nella foresta, le cascate ed i salti d’acqua, alla ricerca delle numerose orchidee presenti nella zona ed i cavallini selvaggi del Sarcidano. Partenza per Sadali e pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio visita alle grotte delle fate, alla cascata situata nel centro storico e passeggiata per le vie dei mulini e degli orti. Nel tardo pomeriggio rientro in albergo a Laconi.

20 mercoledì
Partenza per la località di Tharros, antica città e storico approdo costiero, dove al substrato iniziale di epoca nuragica risalente all’età del bronzo si aggiungono gli strati di frequentazione fenicio-punica e la città romana. Il resto della mattinata potrà essere trascorso nelle bellissime spiagge adiacenti alle rovine. Pic-nic sulla spiaggia (pranzo al sacco  fornito dall’hotel) e resto della giornata a disposizione.

21 giovedì
Trasferimento al parco dei marchesi Aymerich per un’escursione guidata al bosco secolare che si estende per 22 ettari formato da lecci, roverelle, olivastri e querce da sughero; presenti anche rare specie di orchidea, cedri dell’Himalaya e una eccezionale specie di Collectia cruciata. Nel parco di palazzo Aymerich si trovano numerosi sentieri e piccole cascate, attorniate da suggestivi angoli di fitto sottobosco, tra cui fanno capolino numerose specie di piante esotiche importate dal marchese, sintomo della passione dei ricchi signori per le piante tropicali ammirate durante i tours del XIX secolo. Pranzo al sacco a base di prodotti tipici. Pomeriggio dedicato alla visita al museo della statuaria preistorica ”Menhir” nelle sale del palazzo della famiglia Aymerich. Pausa di tempo libero e rientro in albergo in serata.

22 venerdì
Partenza per Cagliari. La visita del capoluogo sardo, città di impianto medioevale, si sofferma in particolare sull’antico quartiere fortificato di castello, con le torri e le porte lungo le mura, la cattedrale ed il palazzo regio, il bastione ed il bellissimo orto botanico. Pranzo nel centro storico e pausa di tempo libero per le vie del centro. Trasferimento in aeroporto e partenza per Milano.

Contatti:
Riccardo Carini – Addetto stampa Linnea Tours
+393398842148

r.carini@linneatours.it

www.linneatours.it