i nuovi libri della rivista GIARDINI

I nuovi libri pubblicati dalla rivista “GIARDINI” sono professionali ma adatti anche al principiante del giardinaggio, orto e frutteto; sono pratici e pure economici. Tutti scritti da veri professionisti del settore non devono mancare nella biblioteca di ogni appassionato del giardino. MZ

 

Il giardino biodinamico è una guida introduttiva all’Agricoltura Biodinamica, un modo diverso di fare giardinaggio e di guardare ai fenomeni della Natura. Una tecnica, nata per cercare una risposta ai problemi emergenti all’inquinamento ambientale: il giardino è visto in relazione all’ambiente circostante, alla Terra, al cosmo dei pianeti e delle costellazioni, ed è lavorato con grande rispetto e con strumenti nuovi, generati dai processi di vita della natura stessa.

L’autore Paolo Pistis, agrotecnico consulente per l’agricoltura biodinamica, relatore di numerosi corsi e curatore di una rubrica fissa su Giardini, ha raccolto e rielaborato in questo volume gli articoli pubblicati su Giardini nei sei anni di collaborazione con la rivista.

 

 

Il Calendario dei lavori in giardino è una guida essenziale alle operazioni colturali da effettuare in giardino, mese per mese. Sono indicati i principali lavori: potature, concimazioni, irrigazioni, semine, trapianti, moltiplicazione agamica, trattamenti contro i principali nemici (sia funghi che insetti) pacciamature, trucchi del mestiere, protezioni invernali e così via. Per ogni mese, per facilitare il lettore nell’individuazione degli argomenti, la guida è stata suddivisa in gruppi di piante: alberi, arbusti, rampicanti, piante erbacee perenni, piante erbacee annuali e biennali, bulbose,rose, giardini rocciosi, piante acquatiche, vasche e laghetti. Completano il volume fotografie e agili disegni esplicativi delle principali operazioni colturali e delle specie citate nel testo.

Autore Mario Vietti, laureato in Scienze agrarie a Torino e perfezionatosi in Architettura del paesaggio, è iscritto all’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio e all’International Federation of Landscape Architects. Opera come progettista e costruttore del verde dal 1970; nel 1971 ha fondato «Turin Garden», impresa florovivaistica che realizza i suoi progetti in tutti i particolari. Giornalista del verde, collabora con diverse testate di giardinaggio ed è autore di libri a carattere tecnico-divulgativo su giardini, terrazzi, prati ornamentali e interventi manutentivi.

 

Il Prato. Guida pratica alla realizzazione e alla manutenzione è un manuale che prende in esame tutti gli aspetti che riguardano il tappeto erboso. Dall’analisi del luogo in cui sorgerà il prato (terreno, clima, esposizione) alle caratteristiche delle singole specie che compongono il possibile miscuglio per passare alla preparazione del terreno fino a giungere alla semina. Gli aspetti manutentivi sono una parte importante della guida: la concimazione, l’irrigazione, lo sfalcio, la cura delle principali malattie sono descritti in modo semplice e, grazie anche all’ausilio dei disegni, si presentano di immediata lettura.

L’autore, Alessandro Bertolini, laureato in Scienze Forestali, è uno dei maggiori specialisti italiani di tappeti erbosi, in particolare golfistici. Fa parte della società Ag.Ec. ed è membro dell’International Turfgrass Society; svolge la sua attività professionale sia in Italia che all’estero. Ha raccolto e rielaborato, in questo volume, gli articoli pubblicati su Giardini nel corso della sua pluriennale collaborazione.

 

Il giardino produttivo: Frutteto familiare – guida all’impianto, alla concimazione, all’irrigazione, alla potatura, all’innesto e ai trattamenti antiparassitari dedicato al frutteto, si spiega dove e come piantare gli alberi da frutto, cosa e quali sono le forme di allevamento, come effettuare le potature di allevamento e quelle di produzione, come innestare le piante, i tempi e le modalità di concimazione; sono inoltre descritte le principali avversità delle piante da frutto e come combatterle.

L’autore, Massimo Fornaciari, opera come agronomo nel settore frutticolo, prestando assistenza ad aziende produttrici e coordinando l’attività di altri tecnici per l’applicazione e la messa a punto di tecniche di produzione a basso impatto ambientale. Come giornalista collabora da un decennio con Giardini curando la rubrica mensile del frutteto e con articoli specifici sulla coltivazione amatoriale delle piante da frutto.

 

Il giardino produttivo. Orto familiare guida alla coltivazione degli ortaggi è un manuale pratico su come organizzare e coltivare il proprio orto domestico. Oltre alle indicazioni generali su come impiantare un orto, vengono descritti i principali lavori: lavorazioni del terreno, concimazione, sovescio, difesa delle piante, controllo delle infestanti ecc. Seguono schede monografiche di coltivazione dei principali ortaggi con una breve descrizione botanica, la scelta varietale, le esigenze agronomiche, la tecnica colturale, la difesa e la coltivazione secondo le tecniche biodinamiche. Completano il volume fotografie e agili disegni esplicativi delle principali operazioni colturali e delle piante citate nel testo.

Silvano Cristiani, classe 1954, è laureato in scienze agrarie ed insegnante di materie agronomiche presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Lazzaro Spallanzani” di Vignola (MO).
Libero professionista agrotecnico, consulente in agricoltura biodinamica, si occupa di progettazione di aree verdi, parchi e giardini all’interno del suo studio “Agrisophia progetti”. Attualmente è responsabile della gestione del Parco Agricolo della Chiusa a Casalecchio di Reno.
Per la rivista Giardini, cura dal 2005 una rubrica di orticoltura, con particolare attenzione all’utilizzo di tecniche naturali e a basso impatto ambientale.

 

Arbusti insoliti, volume rivolto sia ai professionisti che agli appassionati di giardinaggio, riedita i servizi di Paolo Cottini dedicati a questo tema e già pubblicati su Giardini: notizie, curiosità e “segreti” di coltivazione dei principali generi di arbusti, proponendo specie e varietà, molte delle quali poco note, se non addirittura sconosciute in Italia. Di ogni genere si descrive la provenienza e le caratteristiche botaniche; si consigliano le tecniche di coltivazione, il terreno migliore, la posizione, l’impianto, la moltiplicazione, la cura delle principali malattie. Un ricco repertorio fotografico illustra le principali specie e cultivar, descrivendone caratteristiche, colori dei fiori, epoca di fioritura e altre annotazioni utili per il loro impiego in giardino. E’ un libro di riferimento indispensabile per chi ama il giardinaggio e offre al giardiniere professionale, come al giardiniere dilettante, un’ampia gamma di piante che per forme, colori, profumi, dimensioni possono rendere unico il giardino.

Paolo Cottini di Varese è fotografo botanico, studioso di giardini storici e flora ornamentale. Ha scritto numerosi libri e saggi, fra cui Arte topiaria. Le origini: rilettura delle fonti e ipotesi interpretative (in: Topiaria, ed. Fondazione Benetton-Canova, 2005), Villa Carlotta, il giardino e il museo (ed. A. Pizzi, 2000) e Arbusti insoliti (ed. Logos, 2009). Cura su Giardini la sezione, puntuale su tutti i numeri, dedicata alla “pianta vedette” nella quale propone una sintesi delle varietà studiate e fotografate in giro per il mondo.

 

http://www.giardini.biz/shop/manuali-di-giardini/il-giardino-biodinamico-libro

 

http://www.giardini.biz/shop/manuali-di-giardini/calendario-dei-lavori-in-giardini-libro

 

http://www.giardini.biz/shop/manuali-di-giardini/il-prato-libro

 

http://www.giardini.biz/shop/manuali-di-giardini/frutteto-familiare-libro

 

http://www.giardini.biz/shop/manuali-di-giardini/orto-familiare-libro

 

http://www.giardini.biz/shop/manuali-di-giardini/arbusti-insoliti