Antico boccione di vetro dipinto

Protagonista non solo dei vigneti, ma anche di molti giardini ed orti italiani, l’uva con i suoi acini a grappolo e le splendide foglie, dai colori spettacolari soprattutto in autunno, è una pianta rampicante utilizzata anche come ornamento. Avvinghiata a gazebi o lungo i muri, crea incantevoli angoli alla cui ombra è piacevole riposare, magari in compagnia di un buon libro, in estate, in attesa che l’autunno colori magicamente di pittoresche sfumature bronzate il suo fogliame.

Quanti dipinti, pagine di letteratura, scene di film, sono state dedicate al momento magico della vendemmia, con tutti i suoi riti tramandati nei tempi. L’uva ispira da sempre immagini legate alla sensualità e alla trasgressione, forse perché dà origine al vino, nettare degli dei. Ma le sue proprietà non si limitano al solo piacere: è frutto assai gradito ed apprezzato per la dolcezza, le qualità organolettiche, l’apporto nutrizionale, le virtù medicamentose…

Per ulteriori informazioni:

Carla Picciani

www.lesetedipinte.it